Vaporizzatori a conduzione o a convezione

Vaporizzatori a convezione o conduzione? Ad oggi i vaporizzatori sono la soluzione più salutare per fumare il CBD.

Molti fumatori ancora non conoscono la convenienza nel’usare un vaporizzatore e una piccola percentuale non è neanche a conoscenza della loro esistenza. In passato abbiamo già parlato di come funzionano queste piccole perle di tecnologia odierna, spiegando la differenza tra i vari tipi (condizione, convezione e ibridi). Quindi se non sapete ancora come funzionano e non siete sicuri della differenza tra le tre varianti consultate il nostro articolo –> “Vaporizzatori per erba: Come funziona.” <–

Oggi in questo articolo parleremo soltanto di due varianti poiché sono le versioni più quotate, facili da utilizzare e trasportare. Oggi si parla di Vaporizzatori a Conduzione e a convezione, pro e contro.

Conduzione

vaporizzatori a conduzione utilizzano una fonte di calore a contatto con la canapa all’interno per portare il CBD allo stato di vaporizzazione.
Questi sono i più economici, adatti a chi vuole affacciarsi al mondo della vaporizzazione.

Pro:

  1. Grazie alla loro composizione richiedono molto meno tempo per raggiungere la temperatura di vaporizzazione.
  2. Sono molto facili da utilizzare e la manutenzione non richiede molto tempo.
  3. Sono la variante più economica

Contro:

  1. Dato che il calore si trasmette su un’unica superficie la pianta non si riscalda uniformemente quindi deve essere fatta girare.
  2. C’è un maggiore rischio di combustione con il rischio di eliminare i benefici della vaporizzazione.

Conduzione

Convezione

vaporizzatori convezione utilizzano vapore che ,attraversando la grata su cui si trova la pianta, la porta alla temperatura esatta da permettere alla pianta, ed al CBD, di attivarsi.

Pro:

  1. I vaporizzatori a Convezione hanno un sapore più leggero e piacevole
  2. Permettono un controllo maggiore della temperatura
  3. Non essendo a contatto diretto con la fonte di calore le possibilità che la combustione avvenga sono molto basse

Contro:

  1. Richiedono più tempo per arrivare alla temperatura di vaporizzazione.
  2. Utilizzando componenti elettroniche sono più complicati dei vaporizzatori a conduzione quindi più costosi.
  3. Hanno un costo maggiore

Convezione

 

Ecco a voi questi sono i pro e contro delle due varianti più utilizzare di vaporizzatori. Speriamo che questo articolo vi sia stato di aiuto, se adesso non avete più dubbi potete procede all’acquisto del vaporizzatore adatto a voi..

Rate this post

Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. MAggiorni informazioni sulla nostra informativa sulla privacy

Chiudi